Nemea Holistic School

Nemea Holistic School

L’Operatore Olistico

Cos'è un Operatore Olistico del Benessere Una professione con molte possibilità

In totale controtendenza rispetto al quadro economico generale che vede interi comparti in crisi, negli ultimi anni si è assistito ad una costante crescita della domanda di servizi volti alla ricerca del benessere e dell’equilibrio psico-fisico generale.

Il settore, che solo in Italia vale circa 10 miliardi di euro e che serve oltre 18 milioni di Clienti all’anno, è attraversato da notevoli interessi sia sul piano degli investimenti che sul fronte dell’occupazione con oltre 70.000 addetti (Dati Ricerca Centro Studi BNL-AICEB Università Milano Bicocca).

In questo trend di costante crescita, particolarmente interessante è lo sviluppo del settore olistico e dei servizi legati al turismo, con un aumento delle presenze in strutture ricettive dotate di spazi per il benessere. Considerando la vocazione fortemente turistica del nostro paese, si può immaginare quali sviluppi possano attendere il settore olistico nei prossimi anni.

In questo contesto si colloca la figura professionale dell’Operatore Olistico del Benessere. Con tempi certi e a costi vantaggiosi rispetto ai percorsi tradizionali, si ha la possibilità di avere una formazione qualificata e certificata per poter esercitare una professione remunerata e sempre più richiesta dal mercato.

Di seguito le risposte alle domande più frequenti sulla professione.

 DOMANDE FREQUENTI SULL'OPERATORE OLISTICO DEL BENESSERE
1.Cos'è un Operatore Olistico del Benessere?

L’Operatore Olistico del benessere è una figura professionale che, avvalendosi di discipline manuali, energetiche, naturali, contribuisce al ripristino dell’equilibrio psico-fisico e al raggiungimento del benessere individuale delle persone che gli si affidano.
L’Operatore Olistico del Benessere opera nel settore del benessere, nelle SPA, Centri Olistici, Palestre, Hotel, Villaggi turistici, navi da crociera e come libero professionista (Legge 4/2013).

2.Quali sono le competenze richieste all’Operatore Olistico del Benessere?

Le competenze professionali richieste ad un Operatore Olistico e del Benessere sono molteplici e comprendono la conoscenza di pratiche per il massaggio, valutazione posturale, riflessologia plantare e molto altro ancora.

3.Qual è il quadro normativo?

L’operatore Olistico del benessere può esercitare la sua professione in base alla Legge n° 4/2013: “Disposizioni in data 10 febbraio 2013 della Legge sul riconoscimento delle libere professioni,” entrata definitivamente in vigore con pubblicazione G.U. n. 22 del 26.01.2013.

4.Cosa non può fare un Operatore Olistico del Benessere?

L’Operatore Olistico è una figura professionale interdisciplinare certificata ai sensi della legge 4/2013 che non si pone in contrasto con i trattamenti terapeutici ufficiali. Tuttavia l’Operatore Olistico del benessere non è un terapista, non fa diagnosi e non cura malattie fisiche o psichiche né pratica trattamenti estetici di esclusiva competenza delle estetiste.

Preiscrizione senza impegno

Iscrizione ai Corsi